top of page
Atlantic_City_Convention_Hall,_On_Boardwalk,_West_of_Mississippi_Avenue,_Atlantic_City_(At
History

la storia
di Ducktown

ac.png

Come ha fatto Ducktown
ottenere il suo nome?

Ducktown avrebbe preso il nome dai residenti a causa della caccia alle anatre degli immigrati italiani che arrivarono all'inizio del 1900 e delle numerose piccole fattorie sparse nell'area in cui abitava la fauna selvatica. I confini di Ducktown sono tra le strade del Texas e del Missouri, dove originariamente si stabilirono gli immigrati italiani. Questi immigrati italiani costruirono case per anatre lungo la baia per allevare uccelli acquatici. Questi uccelli cacciati sarebbero stati venduti agli hotel e ai ristoranti locali della zona. Le anatre esca venivano create anche per i cacciatori da usare durante la caccia alla selvaggina.

duck1.png

Le case delle anatre venivano costruite sopra o vicino agli stagni per fornire riparo alle anatre che depongono le uova dalle intemperie e dai predatori. L'immagine a destra è una casetta per anatre acquistata da un antiquario a Langhorne, in Pennsylvania. È uno stile vittoriano, il che suggerisce che sia stato costruito per adattarsi all'architettura contemporanea di quel periodo.

house.png

L'artigiano Levi Rhodes Truex viveva alla periferia di Atlantic City lavorando come intagliatore di esche. Non era lui stesso un cacciatore di giochi, ma ha beneficiato del boom dell'industria dei giochi. Ha venduto la maggior parte delle sue esche ai cacciatori di anatre di Ducktown. Le sue esche, nella foto sopra, erano usate dai cacciatori per attirare più anatre da cacciare e poi vendere. Le esche erano realizzate con resti di travi di ponte di cedro. Ha anche realizzato uccelli costieri che vengono venduti nell'area di Atlantic City.

duck2.png

Durante il diciannovesimo secolo, la popolarità della spiaggia portò persone da ogni parte ad Atlantic City. Dopo una visita alla spiaggia, i turisti si fermavano nei ristoranti e negli hotel locali e tornavano sul treno, trascinandosi dietro la sabbia. Per risolvere questo problema, il direttore della ferrovia Alexander Boardman e il proprietario dell'hotel Jacob Keim hanno avuto l'idea di una passerella. La prima parte della passerella era larga 8 piedi e lunga 1 miglio. Dopo la stagione estiva, la passerella sarebbe stata demolita e alle imprese sarebbe stato vietato costruire al posto della posizione della passerella.

1800

1900

map.png

Ducktown è diventato un "melting pot" di etnie. Negli anni '90, le popolazioni ispaniche e asiatiche iniziarono a stabilirsi nell'area, diventando i gruppi etnici dominanti di Ducktown. Presto hanno aperto le proprie attività a Ducktown, dimostrando come le culture possano fondersi con successo e lavorare bene insieme. Alcuni di questi ristoranti includono Taqueria messicana di Pancho, Pho Sydney e El Charro. I volti dell'area sono in continua evoluzione e nel corso degli anni persone provenienti dal Medio Oriente, dall'Asia e da Porto Rico si sono trasferite nelle case a schiera. Ducktown mette in mostra una comunità piena di diversi background culturali delle persone e il loro apprezzamento reciproco. Ci sono oltre 27 lingue parlate ad Atlantic City, che è un gran numero per una città così piccola. Per decenni, la città ha attirato persone qui per lavorare nel settore dei casinò, degli hotel e dei ristoranti. Queste opportunità hanno permesso alle persone di sostenere e crescere non solo generazioni di famiglie, ma anche una comunità affiatata con valori comuni.

Nel 1880 fu costruita la seconda passerella e nel 1883 le regole della passerella cambiarono. I visitatori hanno trovato più negozi e venditori spuntare accanto ai tabelloni. Nel 1889 un uragano distrusse il lungomare. Ciò ha portato allo sviluppo della moderna passerella. Fu costruito per essere largo 24 piedi, alto 10 piedi e lungo 4 miglia che in seguito si espanse fino a 60 piedi di larghezza e 5 miglia di lunghezza. Nel 1916 furono aggiunte ringhiere e travi di sostegno per rafforzare un'infrastruttura per parchi di divertimento e altre attività commerciali.

Ducktown, conosciuta come la "Little Italy" di Atlantic City, è un quartiere di Atlantic City che ospita una solida varietà di cultura, commercio e sviluppi storicamente importanti. I confini del quartiere di Ducktown si estendono dal Missouri ai viali del Texas. Atlantic Avenue è stata protagonista del lancio del monopolio nel 1935, cementando la notorietà del quartiere nel panorama della città. La storia di Ducktown inizia con l'insediamento della tribù Unalachtigo, passando attraverso le varie fasi di sviluppo. Il nome "Ducktown" deriva dagli immigrati italiani a caccia di anatre che arrivarono all'inizio del 1900 e dai numerosi allevamenti di anatre della zona. Ducktown è in continua evoluzione ed è attualmente sede di una variegata miscela di popolazioni etniche tra cui afroamericani, italiani, messicani, caraibici, pakistani, vietnamiti, cinesi e tailandesi. Questo quartiere culturalmente diversificato ha resistito alla prova del tempo attraverso gli aumenti e le cadute del commercio durante la rivitalizzazione di varie forme di industrializzazione ad Atlantic City. "Historic Ducktown" descrive in dettaglio questa complessa storia, coprendo la storia, i punti di riferimento significativi degli anni passati, i punti di riferimento attuali e una celebrazione della diversità della città.

bottom of page